TUTTE LE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE PER L'EMILIA-ROMAGNA

MISE DIGITAL TRANSFORMATION 400DIGITAL TRANSFORMATION DELLE PMI: 
Quasi 300 domande nella prima settimana di apertura dello sportello, con una richiesta di agevolazioni superiore ai 37 milioni di euro.
L'importo medio dei progetti presentati è di circa 250.000 euro. 
FINALITA': favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese.
BENEFICIARI: le PMI che operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio; hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00; dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese.
AGEVOLAZIONI: per entrambe le tipologie di progetto ammissibili a beneficio le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue: 10 percento sotto forma di contributo; 40 percento come finanziamento agevolato.
DOMANDE: a partire dal 15 dicembre 2020. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA 

 

DIGITAL TRANSFORMATION

logo Campania contributi 300px

 

 

 

 

DIGITAL TRANSFORMATION

il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” delle PMI.

BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI che, alla data di presentazione della domanda, risultino;

  • iscritte come attive nel Registro delle imprese;
  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio;
  • hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00;
  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese;
  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Le PMI in possesso dei predetti requisiti possono presentare, anche congiuntamente tra loro, purché in numero comunque non superiore a dieci imprese, progetti realizzati mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, compresi il consorzio e l’accordo di partenariato in cui figuri, come soggetto promotore capofila, un DIH-digital innovation hub o un EDI-ecosistema digitale per l’innovazione, di cui al Piano nazionale Impresa 4.0.

FINALITÀ

Favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

SETTORI AGEVOLATI

Le PMI, ai fini dell’accesso alle agevolazioni, devono operare in via prevalente/primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere, nonché, al fine di accrescerne la competitività e in via sperimentale per gli anni 2019-2020, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali, anche in un’ottica di maggiore accessibilità e in favore di soggetti disabili.

RISORSE

Stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita.

PROGETTI FINANZIABILI

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti mediante l’implementazione di

  • tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics) e/o;
  • tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:
    • 1) all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
    • 2) al software;
    • 3) alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
    • 4) ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

A tal fine i progetti devono prevedere la realizzazione di:

  • A) attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione, ovvero;
  • B) investimenti.

LOCALIZZAZIONE

I progetti di spesa devono essere realizzati nell'ambito di una unità produttiva dell’impresa proponente ubicata su tutto il territorio nazionale

IMPORTO DI SPESA

I progetti di spesa devono prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a 500.000,00, inoltre:

  • devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni;
  • prevedere una durata non superiore a 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni, fermo restando la possibilità da parte del Ministero di concedere, su richiesta motivata dal soggetto beneficiario, una proroga del termine di ultimazione non superiore a 6 mesi.

I progetti agevolabili nell’ambito dell’intervento Digital Transformation possono essere cofinanziati nell’ambito del PON Imprese e Competitività 2014-2020.

AGEVOLAZIONI

Per entrambe le tipologie di progetto ammissibili a beneficio le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue:

  • 10 percento sotto forma di contributo;
  • 40 percento come finanziamento agevolato.

Fermo restando l’intensità agevolativa e l’articolazione dei benefici sopra indicate, le agevolazioni per i progetti di innovazione di processo o dell’organizzazione sono concesse alle condizioni ed entro le intensità massime di aiuto previste dall’articolo 29 del regolamento UE 651/2014, mentre le agevolazioni per i progetti di investimento vengono concesse nei limiti e secondo i massimali stabiliti dal Regolamento (UE) 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 “de minimis”.

  • Il finanziamento agevolato deve essere restituito dal soggetto beneficiario senza interessi a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno, in un periodo della durata massima di 7 anni.

DOMANDE

A partire dal 15 dicembre 2020 fino ad esaurimento risorse

DOCUMENTAZIONE

Scarica la modulistica e gli allegati per la presentazione della domanda

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA 

 

clicca quì per la pre fattibilita' gratuita per finaziamento liquidita' urgente

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

 

 

finanziamenti 800

  

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SABATINI 2020 2024 800

 

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

ANTICIPO FATTURE BANNER 800

 

Campania Contributi

 

 

 

ITALIA CONTRIBUTI SLIDER PRE FATTIBILITA GRATUITA 800

 

 

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO SLIDER 2019 800

 

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 

 

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 800

 

 

CONTRATTI DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI BANNER 800

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it


Logo Italia Contributi

® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

.

.

.

CHIEDI INFORMAZIONI 150CHIEDI APPUNTAMENTO 150 BIANCO

 

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

nuova sabatini 2024 400

crowdlanding finanziamenti per le imprese

EMILIA ROMAGNA TRANSIZIONE DIGITALE DELLE IMPRESE ARTIGIANE

nuovi finanziamenti agevolati 2019

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

anticipo fatture 90 in 48 ore

nuova sabatini 2024 400

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

nuova sabatini 2024 400

MISE ECONOMIA SOCIALE

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

250 FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO PRIVATI

EMILIA ROMAGNA IMPIANTISTICA E SPAZI SPORTIVI

EMILIA ROMAGNA IMPIANTISTICA E SPAZI SPORTIVI

EMILIA ROMAGNA BANDO PROFESSIONISTI ICT

MISE, AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI:

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

SELFIEMPLOYEMENT: PRESTITI A TASSO ZERO PER I GIOVANI

SELFIEMPLOIEMENT aprile 2017

Iscriviti alla Newsletter gratuita

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

EMILIA ROMAGNA START UP INNOVATIVE

PSR PRIMO BANDO INVESTIMENTI 2017

EMILIA ROMAGNA PSR PRIMO BANDO INVESTIMENTI

NO PROFIT ONLUS IMPRESE SOCIALI

MISE ECONOMIA SOCIALE

contributi ai settori turistico, commerciale e culturale-creativo

emilia romagna.azioni.332e 334

POR-FESR 2014-2020

emilia.romagna.POR 250

INTERREG ITALIA-SLOVENIA 2014-2020

interreg.italia.slovenia.250

CERCA

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Maggiori informazioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

START UP NUOVE IMPRESE

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

Maggiori informazioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

Maggiori informazioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

Iscriviti alla Newsletter gratuita

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA

 

CHIEDI APPUNTAMENTO

CHIEDI.APPUNTAMENTO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE